Passa ai contenuti principali

Review: Laura Geller Inkwell Waterproof Gel Liner - BROWN

Ciao ciao ciao, eccomi di nuovo con una recensione!

Premetto che ho ricevuto questo duo in omaggio dopo un evento da QVC, che me lo ero completamente dimenticato nella scatola dove tengo i prodotti make up da testare per il blog (che vergogna) e che per caso me lo sono ritrovato in mano mentre preparavo la borsa di una delle lezioni del corso di trucco. Quella mattina ero particolarmente in ritardo e così ho pensato di buttarlo nella valigiotta insieme agli altri prodotti che usavo normalmente, così da provarlo insieme alle altre colleghe. Una volta arrivata a lezione l'ho fatto testare all'insegnante che ne è letteralmente rimasta estasiata e così... ho cominciato ad usarlo abitualmente.
Dunque ecco a voi l'eyeliner Inkwell Waterproof Gel Liner (nella tonalità Brown) di Laura Geller, venduto in esclusiva su QVC (non ho ancora provato il mascara ma lo farò al più presto).



Pack: adoro questa confezione perché è davvero molto particolare.. il prodotto è contenuto all'interno di un minipot trasparente corredato da un tappo nero affusolato e altissimo. Ma proprio in questo tappo sta la sorpresa: alzando la parte terminale troverete l'applicatore sotto forma di pennellino che, una volta incastrato nel tappo, permette di stendere con tranquillità il prodotto. Mi piace molto questa soluzione principalmente per due motivi: per prima cosa una confezione così compatta è comoda da mettere in borsetta per effettuare piccoli ritocchi durante il giorno; in seconda battuta avere la possibilità di nascondere il pennello all'interno del tappo preserva le setole dalla sporcizia che si può annidare ovunque. 



Prodotto: questo eyeliner è stato davvero una bella scoperta. All'inizio guardavo con sospetto al colore, non ho mai amato molto il marrone e soprattutto non avrei mai pensato di poterlo usare per sottolineare la profondità degli occhi ma, incuriosita dalle parole della mia insegnante, ho deciso di ricredermi e provarlo. La consistenza è a metà tra il gel e la crema, è molto morbido e al contrario di quanto si sarebbe portati a pensare asciuga davvero velocemente. Rispetto agli eyeliner che sono abituata ad usare (soprattutto Sephora e MUFE) questo è praticamente inodore e non irrita gli occhi, nemmeno durante l'applicazione. 
Ecco i dati tecnici: 2,5 gr, PAO 6 mesi. 
Vi copio di seguito l'INCI "EU ingredients": Cyclopentasiloxane, trimethylsiloxysilicate, octydodecanol, polyethylene, polyglyceryl -3 diisostereate, behenyl beeswax, stearyl beeswax, cera microcristallina, cyclohexasiloxane, synthetic beeswax, phenoxyethanol, lecithin, tocopherol, ascorbyl palmitate, citric acid, Cl 77491, Cl 77499
Sempre dal biodizionario ho notato che i primi due sono semafori rossi, il terzo verde e il quarto giallo... il consiglio, quindi, è di non abusarne!



Applicazione: stendere questo prodotto, data la sua consistenza, è davvero semplice, anche con il pennellino dato in dotazione (normalmente per l'eyeliner preferisco il pennellino obliquo). L'applicatore nascosto nel tappo permette di definire allo stesso tempo linee molto sottili o più spesse senza incorrere in troppi problemi. Il mio consiglio è, dopo aver prelevato il prodotto, di togliere quello in eccesso sfruttando i bordi del pot o il dorso della mano, poiché questo eyeliner è davvero molto, ma molto, scrivente. L'ho usato sia su me stessa sia su altre persone e posso dirvi tranquillamente che è molto comodo e, soprattutto, offre un risultato sempre all'altezza della situazione. Data la colorazione molto scura ma, al contempo, naturale, è perfetto per la linea infracigliare, che intensifica lo sguardo senza apparire finta: per un buon risultato poggiate con delicatezza la punta del pennello lungo l'attaccatura delle ciglia e procedete dal centro verso l'interno e poi verso l'esterno con piccoli tratti. Truccando altre persone è più comodo prelevare parte del prodotto e scaldarlo sul dorso della mano, per poi prenderne piccole dosi da applicare trattino a trattino: in questo modo l'eyeliner sarà più morbido e avrete la possibilità di modulare il tratto e l'intensità. Faccio difficoltà a seguire questo procedimento su me stessa perché ho sempre poco tempo e, di conseguenza, applico direttamente il prodotto sull'occhio senza prima scaldarlo. 

L'opinione di PFF: una scoperta davvero inaspettata, sicuramente da provare per chi, come me, ama intensificare lo sguardo mantenendo comunque un look naturale. L'unico neo è l'INCI, quindi non usatelo troppo e troppo spesso. 

Baci 
PFF


Commenti

  1. quelli con questa confezione sono fantastici da portarsi dietro, li adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comodissimi soprattutto perché così il pennello non si rovina!

      Elimina
  2. che bella confezione e anche comoda, grazie

    RispondiElimina
  3. Bello!non ho mai provato nulla acquistato da QVC ma sembra ottimo! Io amo il marrone! Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prima non lo sopportavo ma ora.... marrone ovunque

      Elimina
  4. Sembra davvero ottimo...oddio qvc lo guardo sempre, comprerei tutto! ahahah ho il pallino delle televendite! Passa da me se ti va! Da quando ho cambiato il nome del blog non esce più in elenco lettura! :( Baci S.

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questo eyeliner ma da come lo descrivi sembra molto valido e semplice da usare. Non ho mai acquistato nulla da qvc e potrei iniziare con questo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valido e soprattutto semplice :) provalo e dimmi come ti trovi

      Elimina
  6. Io metto sempre e solo eyeliner... Questo non lo conosco, ci farò un pensierino!! :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…