Passa ai contenuti principali

Le Aqua Chic: un processo rivoluzionario per illuminare Angel e Alien


Ciauuu come state? Avete superato indenni le feste? Io sono stra piena, non tanto di uova di cioccolata quanto di colomba.. aiutooo! Meno male che domani torno in laboratorio, almeno lì non ho tentazioni (anche perché non ho un fondotinta molto coprente... chi ha orecchie per intendere, intenda!)!

Nel corso del tempo ho notato che a molte di voi piacciono le fragranze di Thierry Mugler, Angel ed Alien, e ho da poco ricevuto una CS con delle novità davvero interessanti.. che ne dite, vi do queste news o le tengo per me?


Dalla metà di Aprile troverete in vendita nei pv autorizzati le Aqua Chic, che, rivisitando il tema della freschezza, sperimentano una “soluzione rivoluzionaria” per rendere più etereo il sillage di Angel ed Alien. Mi sembra un'idea fantastica: arrivare ad una soluzione di compromesso tra la fragranza originaria e la ricerca di una freschezza prettamente estiva. 


Quest’anno, le novità targate Thierry Mugler Aqua Chic sono:


ANGEL Eau de Toilette Légère
ALIEN Eau de Toilette Légère



Rubo un trafiletto della cartella stampa che secondo me è molto interessante per comprendere meglio questo nuovo processo produttivo che ha portato a questa intrigantissima novità:




«L’innovazione della collezione Aqua Chic è stranamente semplice.
Deve, infatti, l’originalità a un processo di estrazione ancestrale:
l’idro-distillazione o distillazione a vapore acqueo.»
Pierre Aulas, Direttore Artistico Olfattivo Thierry Mugler Parfums


I livelli che costituiscono questa innovazione sono due: il primo consiste nell'aggiunta di un "accordo fresco" con note aeree che illuminino Angel ed Alien, la seconda consiste nella sostituzione di acqua distillata e parte dell'alcool con un idrolato, acqua ottenuta dalla distillazione delle materie prime naturali.. una vera e propria novità all'interno dell'universo profumato. 


Il procedimento. Durante l’idro-distillazione, le molecole odorose sono trasportate dal vapore acqueo e recuperate sotto forma di oli essenziali e di acqua residua: è l’idrolato. Chiamato anche “acqua di fiore” o ”di pianta“, l’idrolato trattiene ancora una parte dell’olio essenziale ottenuto durante l’estrazione, che gli conferisce una profumazione sottile e lo rende molto più che una semplice acqua: è “un’acqua sofisticata”, “un’acqua nobile”.  



Al cuore delle Aqua Chic sbocciano così il 30% di acqua di fiore o di pianta e un accordo rinfrescante, per conferire eleganza e un tocco aereo al sillage di Angel e Alien.

Io, anche se non amo particolarmente queste fragranze, andrò a sicuramente a provarle, e voi?? 

Un bacione
PFF 

Commenti

  1. nn lo conosco ma mi piacerebbe provarlo!!!

    RispondiElimina
  2. Alien è il mio profumo preferito in assoluto e questa nuova fragranza mi tenta parecchio! Grazie dell'info!

    RispondiElimina
  3. son proprio curiosa di sentire la nuova versione alien *_* quella classica purtroppo mi da alla testa tanto è forte...peccato perchè come profumazione mi piace abbastanza

    RispondiElimina
  4. Io non amo aline come profumo ma magari questa nuova fragaranza avrà note diverse...lo annuserò :) Eli

    RispondiElimina
  5. Ne ho tanto sentito parlare ma non l'ho mai provato.
    Mi incuriosisce! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Tante occasioni con Ethos Profumerie: questo mese con Lancome e Pupa

Ciao a tutte!
Oggi vi parlo di un concorso succosissimo che vede la collaborazione tra Ethos Profumerie e Lancome
dal 2 al 29 maggio sarà possibile partecipare all'estrazione di pacchetti fotografia composti ciascuno da una fantastica Polaroid Z2300 Instant Digital Camera e un cavalletto Hama Tripod Star!!!


Come fare per partecipare? Ora vi spiego tutto..
Acquistando 49 euro di prodotti a marchio Lancome con Ethos Card potete avere l'opportunità di vincere, cosa ne dite? Tutto questo senza dimenticare la possibilità di ricevere subito in omaggio anche l'elegante block notes From Lancome with Love sempre con l'acquisto di 49 euro di prodotti. 
Inoltre... dal 6 al 15 maggio è tempo di Happy Hour, questa volta in compagnia di Pupa! Acquistando con la propria Ethos Card 25 euro di prodotti Pupa dalle ore 18 alle 20.30 si riceve uno sconto immediato di 7 euro


Per maggiori informazioni e curiosare nell'elenco dei punti vendita aderenti vi consiglio di visitare il si…

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…